7 Ways Trauma infantile può interessarti come un adulto

Sapevi che il trauma che hai vissuto da bambino può effettivamente continuare a influenzarti nell'età adulta? È allettante pensare che le cose accadute molto tempo fa non possano più influenzarci. Se solo fosse così semplice! In verità, a volte sono le cose che sono successe durante l'infanzia che ci riguardano di più. I bambini hanno subito traumi in tutti gli Stati Uniti e in tutto il mondo. A seconda di dove sei cresciuto, il trauma potrebbe essere stato più comune della sua mancanza. Non importa cosa, non sei solo se hai un trauma che ti sta ancora interessando fino ad oggi. Ti stai chiedendo se il trauma infantile ti stia interessando adesso? Diamo un'occhiata ad alcuni dei principali modi in cui i tipi di trauma fin dalla tua prima infanzia potrebbero ancora interessarti adesso.

1. Sentimenti di impotenza

Quando eri una vittima da bambina, potresti sentirti allo stesso modo di un adulto, anche senza rendertene conto. Se ti senti spesso impotente o impotente in situazioni, potrebbe derivare dai tuoi primi anni di vita. Da bambini, non possiamo controllare gran parte di ciò che ci succede. Quando si verifica un trauma, l'incapacità di cambiare le circostanze può renderlo molto più devastante. Ma da adulto, è importante ricordare che hai il controllo di molto di più. È più facile cambiare o lasciare una brutta situazione o migliorare la tua risposta per ottenere risultati migliori. Un terapista professionista può aiutarti a riprendere il controllo, sia nel modo in cui ti senti, sia nella realtà della tua situazione. Potresti essere stato impotente una volta, ma non lo sei più.

2. Perdita di ricordi

Se non ricordi molto dalla tua infanzia, o sembra che manchino pezzi di grandi dimensioni, è un segno forte che hai avuto un trauma. Potresti non ricordare il trauma stesso. La tua mente spesso lavora per proteggerti nascondendo certi ricordi da se stessi. Potresti ricordare certi momenti qua e là, ma non il contesto dietro di loro. Questo può rendere difficile la creazione di una narrazione sulla tua vita che tu possa capire. Quando non hai una narrazione coerente della tua vita, potresti sentirti come se non avessi una vera identità da adulto.

3. Un sé sepolto

Il sé che presenti al mondo è davvero in linea con quello che senti? Molte persone che hanno vissuto un trauma infantile hanno un falso sé che mostrano al mondo. Questo può derivare dal provare a presentare una certa immagine agli adulti nella tua vita quando eri più giovane. I bambini assumono spesso la responsabilità per gli adulti che li trattano male. Pensano che se possono essere solo una persona diversa, gli adulti nella loro vita li tratteranno meglio. Certo, non funziona davvero in questo modo. Ma una volta raggiunta l'età adulta, il falso sé spesso persiste. Potresti nascondere i tuoi veri sentimenti in modo da poter presentare il sé che secondo te è più probabile che venga accettato e amato. Il sé sepolto danneggerà le tue relazioni e la capacità di connettersi con gli altri. Ma soprattutto ti danneggia, poiché non sarai in grado di essere fedele a te stesso. Un terapeuta può aiutarti a rivelare il tuo sé autentico e acquisire la sicurezza di presentare quel sé al mondo.

4. Ansia sociale

Se ti senti ritirato o ansioso nelle situazioni sociali, ci possono essere molte cause diverse. Tuttavia, il trauma dell'infanzia svolge spesso un ruolo nel causare l'ansia sociale. La paura e l'ansia che hai provato da bambino che è stato maltrattato possono trasferirsi nell'età adulta. Nelle situazioni in cui dovresti sentirti a tuo agio, potresti provare paura che non sembra avere senso. Questo perché è legato a cose accadute molto tempo fa. L'isolamento può aiutarti a sentirti al sicuro dal giudizio degli altri. Tuttavia, l'ansia sociale può seriamente danneggiare la qualità della vita. Non importa quale sia la causa, dovresti vedere un terapeuta per affrontare questi problemi.

5. Senso incompleto di sé

Ti sembra mai che manchi una parte di te? Quando i bambini sperimentano un trauma, spesso si dissociano da parti importanti di se stessi per far fronte. Useranno un personaggio che è una versione semplificata del loro vero sé, eliminando tutto ciò che non va bene. Man mano che cresci nell'età adulta, potresti sentire fortemente quelle parti mancanti di te stesso. Il personaggio che hai creato per affrontare l'infanzia non è più necessario, ma può sembrare impossibile recuperare il tuo vero sé. Non è impossibile! Un terapeuta può aiutarti a ricongiungerti con il tuo sé completo.

6. Risposte passive

Nei bambini che hanno sperimentato negligenza e abbandono, la passività può diventare la risposta predefinita in età adulta. Quando sei passivo, però, non ti stai permettendo di provare tutta la gamma di emozioni o di rispondere completamente a situazioni diverse. Le risposte passive ti impediranno di vivere fino al tuo completo potenziale da adulto.

7. Rapporto di evitare

Ti senti come se fossi sempre meglio quando non sei in una relazione? Potresti vedere altre coppie felici, ma senti che la vita non fa per te. Questo tipo di evitamento della relazione spesso deriva da un trauma infantile. L'autoisolamento può essere una risposta alle relazioni tossiche che hai vissuto da bambino. Per proteggersi, sembra più sicuro evitare l'attaccamento a qualcuno. (Il rovescio della medaglia è quando cerchi relazioni distruttive perché sono ciò che ti è familiare.) Non devi stare da solo per sempre, però. Rapporti adulti sani ti aiutano a crescere come persona e ad aggiungere una nuova consistenza alla tua vita. Il counseling può aiutare il trauma infantile, i problemi causati dal trauma infantile si sentono così integrali nella tua vita che potresti anche non rendertene conto di non essere normali. Ma se affronta questi problemi con un terapista professionista, puoi aprirti ad una vita in cui puoi sentirti più sicuro, completo e senza paura.

Circa l'autore

Organici

Deliziosa fonte di notizie di tendenza, ricette salutari, video e offerte su prodotti biologici.