Come l'olio di palma sta rimodellando il nostro pianeta

Nel mezzo di ciò che sta diventando una delle più grandi controversie nel settore alimentare è un ingrediente apparentemente naturale e innocente: l'olio di palma. Da anni ormai, l'olio di palma ha dominato il settore e ora è il tipo di olio più comunemente prodotto. La sua natura versatile ne consente l'utilizzo in qualsiasi cosa, dai cosmetici, ai prodotti per la pulizia, ai carburanti fino al tuo gelato. Combinalo con i suoi bassi costi di produzione ed è un duo semplicemente irresistibile per le grandi aziende. Allora perché le persone sono indignate dall'uso di questo ingrediente nei loro prodotti e passando a alternative?

L'olio di palma sta rimodellando il nostro mondo

Il riscaldamento globale è uno dei maggiori problemi che la nostra generazione affronta oggi. Sorprendentemente, l'olio di palma gioca un ruolo importante. I paesi che lottano contro la corruzione, come l'Indonesia, sono preda dei grandi capitali delle multinazionali che vogliono ottenere questo prodotto a basso costo. Le palme hanno bisogno di molta pioggia e calore. La combinazione perfetta che si trova nelle foreste pluviali. Sfortunatamente, le foreste e la vita più preziosa che esiste nelle foreste pluviali rappresentano un blocco stradale per le aziende che vogliono costruire piantagioni di olio di palma.

foresta pluviale-deforestazione-fuoco-di olio di palma

Attraverso la corruzione e il lobbismo, le multinazionali sono in grado di stringere accordi per bruciare interi appezzamenti di foreste pluviali per fare spazio alle palme. Non solo la bella vita viene distrutta in modo irreversibile, i fumi provenienti dal fuoco rappresentano di per sé un'enorme minaccia per il nostro pianeta. La foresta pluviale in genere svolge un ruolo vitale nell'assorbire i gas serra e compensa alcune delle nostre impronte di carbonio del nostro pianeta. Tuttavia, tutte queste emissioni di carbonio vengono rilasciate nell'atmosfera tutte insieme quando le foreste prendono fuoco. Uno di questi fuochi può produrre più carbonio ogni giornodi tutta l'economia degli Stati Uniti.

La mamma Orangutan nella foto si aggrappa disperatamente al bambino dopo essere sopravvissuto al fuoco della foresta. Le foreste hanno distrutto quasi il 80% del loro habitat.

La mamma Orangutan nella foto si aggrappa disperatamente al bambino dopo essere sopravvissuto al fuoco della foresta. Gli incendi boschivi hanno distrutto quasi il 80% del loro habitat.

In 1950, circa il 15% di tutta la superficie terrestre della Terra era coperto da foreste pluviali. In meno di 50 anni, più della metà di essa è stata distrutta dal fuoco o dalla motosega. Circa 200,000 ettari di foresta pluviale vengono bruciati ogni giorno. Più di 200 acri saranno bruciati quando finisci di leggere questo articolo. L'uso insostenibile dell'olio di palma sta cambiando i nostri paesaggi, il clima e distruggendo la nostra fauna selvatica.

Annunci

Si può immaginare un tipo di persona che serve per dare fuoco a questo incredibile miracolo della vita che sono foreste pluviali e bruciare consapevolmente tutto all'interno. È quasi inconcepibile come possa essere commesso un simile atto orribile. Molti immaginerebbero un capo malvagio da una società o un funzionario corrotto in piedi lì con una partita. Tuttavia, tu come consumatore hai la partita. Ogni decisione presa al supermercato aiuta o peggiora il problema.

Uso crescente dell'olio di palma

olio di palma-uso-over-anni

L'olio di palma è abbondante nel nostro approvvigionamento alimentare. Dai tuoi cereali per la colazione, a un gelato per cena, l'olio di palma potrebbe essere in agguato lì da qualche parte. L'olio di palma si trova anche in:

  • Rossetto
  • Noodles istantanei
  • Shampoo
  • Gelato
  • Detergente
  • Cioccolato
  • margarina
  • Pane confezionato
  • Sapone
  • Biodiesel
  • Cookies
  • Pizza Dough

La cosa migliore da fare è leggere la lista degli ingredienti, o se non sei sicuro di mandare una e-mail alle aziende o chiedere al ristorante se qualcosa contiene olio di palma. Però, secondo la World Wildlife Foundationa volte i prodotti che usano olio di palma possono usare altri nomi per questo:

INGREDIENTI: Olio vegetale, grasso vegetale, nocciolo di palma, olio di palmisti, olio di palma, palmato, palmitato, palmoleina, glicerile, stearato, acido stearico, Elaeis guineensis, acido palmitico, stearina di palma, palmitoil oxostearamide, palmitoil tetrapeptide-3, sodio laureth solfato , Solfato di sodio laurilico, Kernelato di sodio, Kernelato di palma di sodio, Lauril lattilalato / solfato di sodio, gliceridi palmari a forma di ire, palmitato di etile, palmitato di ottile, alcol palmitilico

CONTIENE: L'olio di palma

Utenti migliori e peggiori di olio di palma

Esistono modi per utilizzare l'olio di palma in un modo più sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Un progetto chiamato Sustainable Palm Oil Transparency Toolkit o SPOTT, è stato creato a Londra dalla Zoological Society (ZSL) con l'obiettivo di spingere le aziende verso la competizione per la sostenibilità quando si tratta di olio di palma. Valuta le aziende sulla base degli indicatori di sostenibilità 50 in sette diverse categorie, che comprendono la politica delle emissioni di gas serra, la tracciabilità della catena di approvvigionamento, la protezione delle foreste e la conformità con Roundtable on Sustainable Palm Oil (RSPO). Consente inoltre ai gruppi verdi di monitorare queste aziende per assicurarsi che rispettino i loro impegni e le loro pratiche sicure. Lo SPOTT è un ottimo modo per monitorare le aziende anziché essere una lista statica, è dinamica e aggiornabile. L'elenco aiuta le aziende a identificare le aree in cui possono migliorare e quando vengono superate le nuove politiche, il sistema migliora il loro punteggio.

spott-olio di palma-imprese-trasparenza

Visualizza a grandezza naturale

Finora l'elenco è limitato alle società 25 monitorate da ZSL e presenta una lacuna significativa nella copertura in quanto include solo società quotate in borsa. Tuttavia, è un ottimo inizio per la sostenibilità ed è uno dei primi a valutare i produttori di olio di palma in modo rigoroso. Puoi scopri di più su SPOTT qui.

Un'altra grande risorsa è il WWF Palm Oil Scorecard che valuta 137 diverse aziende sul loro uso di olio di palma sostenibile. Questo strumento ti consente di cercare per paese, azienda e settore.Check it out qui.

Qui ci sono i migliori e peggiori utilizzatori di olio di palma negli Stati Uniti:

Migliore-peggiore-aziende-olio di palma da usare

Visualizza a grandezza naturale

Alcuni dei più grandi rivenditori negli Stati Uniti come Dunkin 'Brands, Safeway, Kroger, Cambell's, Target e Costco sono tra i peggiori consumatori di olio di palma. La scheda punteggi li tiene conto degli impegni e delle azioni che hanno intrapreso per quanto riguarda l'uso sostenibile dell'olio di palma. I criteri sono meno severi di quelli di SPOTT, ma danno ancora un'immagine positiva delle pratiche aziendali. Le aziende 137 quotate sul WWF sono produttori, aziende di servizi alimentari e rivenditori. Come collettivo ammontano al 10% dell'uso mondiale di olio di palma. Il maggiori fornitori di olio di palma di gran lunga sono l'Indonesia e la Malesia.

La trasparenza è una delle chiavi per trasformare le industrie. Tuttavia, la trasparenza da sola, non funziona se i consumatori non agiscono.

Tieni la partita

L'olio di palma sta rimodellando il nostro mondo. È responsabile della distruzione delle foreste pluviali e degli habitat, ma il fatto è che l'olio di palma è facilmente sostituibile. L'olio di palma non è una necessità per i consumatori. Per le aziende, rappresenta un risparmio ma se non c'è alcuna domanda da parte dei consumatori per i prodotti che crea, le aziende lo rimuovono dai loro prodotti, lo usano in modo più sostenibile o trovano un'alternativa. Senza alcuna richiesta da parte delle multinazionali, la deforestazione dovuta all'olio di palma si impadronirebbe.

Il fatto è che i consumatori hanno il potere di fermare l'olio di palma sulle sue tracce. Evitando semplicemente qualsiasi prodotto con olio di palma, aiuti gli animali, l'ambiente e il nostro pianeta. Le persone in tutto il mondo stanno già chiedendo alle aziende di ottenere questo ingrediente dai loro prodotti. Se ami un prodotto, chiedi a un'azienda di rimuovere questo ingrediente dai prodotti che fabbricano e non boicottarli finché non lo fanno.

Il riscaldamento globale è molto reale e ci sta influenzando in questo momento. Come ha detto il presidente Obama, il riscaldamento globale non è solo un problema ambientale, ma anche un problema di sicurezza nazionale. Le nazioni insulari in tutto il mondo perderanno le loro case per l'innalzamento del livello del mare e dovranno cercare riparo altrove. La crisi dei rifugiati siriani è una goccia nel secchio rispetto a quello che verrà a seguito del riscaldamento globale. L'olio di palma è indiscutibilmente un grande contributo alla questione del riscaldamento globale. Non è solo un'altra tendenza, è qualcosa che colpisce letteralmente ogni singola persona in questo mondo. Ricorda, tu reggi la partita.

 

Circa l'autore

Organici

Deliziosa fonte di notizie di tendenza, ricette salutari, video e offerte su prodotti biologici.