Questo è ciò che accade solo pochi minuti dopo aver smesso di fumare

Con oltre prodotti chimici 7,000 rilasciati ogni volta che accendi una sigaretta, non sorprende che il fumo sia una delle principali cause di decessi prevenibili in tutto il mondo. Ma con 1.3 miliardi di persone che fumano attivamente, cosa succede realmente quando smetti di fumare?

Smettere di fumare sigarette Timeline - Ecco cosa succede quando si esce

20 Minuti

smettere di fumare effetti

Entro i primi 20 minuti di smettere di fumare, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca tornano alla normalità. Questo perché la nicotina delle sigarette rilascia epinefrina e norepinefrina che aumentano la frequenza cardiaca e restringono i vasi sanguigni. Questi effetti fanno sì che le estremità dei fumatori si sentano più fredde, ma a questo punto mani e piedi sono tornati alla loro temperatura normale.

Due ore

Due ore dopo e le voglie di nicotina iniziano a causare malumore, sonnolenza, sentimenti intensi e persino difficoltà a dormire. Poiché la nicotina rilascia anche più dopamina del normale, ci si aspetta che le risposte fisiologiche alla diminuzione del suo rilascio.

Otto ore

Otto ore dopo aver smesso di fumare e il monossido di carbonio inalato si schiarisce, consentendo ai livelli di ossigeno nel sangue di tornare alla normalità. Il monossido di carbonio e l'ossigeno competono per legare l'emoglobina nel sangue che sollecita il sistema circolatorio. Quindi, come si chiarisce, c'è più spazio per l'ossigeno. Tuttavia, per i fumatori a lungo termine questa esposizione al monossido di carbonio fa sì che i globuli rossi aumentino di dimensione rendendo il sangue più spesso e causando una pressione sanguigna più elevata e maggiori possibilità di sviluppare coaguli di sangue.

Annunci

24 ore

smettere di fumare-benefici

Sorprendentemente, 24 ore dopo aver smesso, la tosse aumenterà in realtà quale è il modo in cui il tuo corpo elimina tutte le tossine dai polmoni. Inoltre, a questo punto, diminuisce il rischio di sviluppare varie malattie delle arterie coronarie. Tutto entro le ore 24.

Ore 48

48 ore in cui la nicotina e i suoi metaboliti sono completamente eliminati dal tuo corpo, le terminazioni nervose danneggiate iniziano a ricrescere. Il catrame e altri prodotti chimici nelle sigarette lasciano meno papille gustative che sono più piatte con meno vasi sanguigni. Ora iniziano a riguadagnare la loro sensibilità facendo assaporare meglio il cibo. Anche se i fumatori cronici possono spesso avere papille gustative irreversibilmente danneggiate.

Ore 72

Al 72-ora segnano picchi di prelievo di nicotina. Con mal di testa, nausea e crampi oltre a sintomi emotivi come ansia e depressione. Questi sintomi possono essere visti dalla maggior parte delle sostanze che creano dipendenza, tra cui la caffeina. Ma dopo questo periodo, il peggio è ufficialmente finito. Dopo un mese, il rischio di sviluppare diabete tipo 2, cancro e malattie cardiovascolari è già diminuito.

Mesi 3-9

In tre o nove mesi, le ciglia danneggiate nei polmoni sono quasi completamente riparate, che sono strutture simili a capelli che hanno aiutato a spazzare via polvere e detriti e come risultato i sintomi come couching e mancanza di respiro sono completamente eliminati.

Un anno
smettere di fumare-timeline ore

Circa un anno, il rischio di sviluppare malattie cardiache come risultato diretto di una formazione di ateroma, che sono depositi di materiale adiposo o tessuto cicatriziale da deterioramento delle pareti arteriose, diminuisce di quasi la metà.

10 Anno

Negli anni 10, la possibilità di sviluppare il cancro del polmone diminuisce alla metà di qualcuno che non ha smesso di fumare.

smettere di fumare sigarette-benefici

15 Anno

Negli anni 15, il rischio di infarto diminuisce allo stesso modo di chi non ha mai fumato per tutta la vita.

Naturalmente, questa linea guida non è definitiva e la quantità media di fumo al giorno o all'anno giocherà un ruolo nel recupero del tuo corpo. Sfortunatamente, ci sarà sempre un danno irreversibile ai polmoni e una maggiore suscettibilità allo sviluppo di varie malattie polmonari. Mentre smettere di fumare può essere difficile da fare, i benefici superano di gran lunga i prelievi iniziali. In definitiva, il modo migliore per evitare che ciò accada non è iniziare a fumare affatto.

Fonti: AsapSCIENCE, scritto da Amanda Edward, Rachel Salt, Greg Brown e Mitchell Moffit References: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]

Circa l'autore

Organici

Deliziosa fonte di notizie di tendenza, ricette salutari, video e offerte su prodotti biologici.